2001-2021: Genova vent’anni dopo

📌
AVVISO AI SOCI

🌵🌵🌵 Vent’anni di imbarazzo, di silenzi, di ignoranza. “Per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti” 🌵🌵🌵
Apertura evento ore 19.00
Ore 19.30 proiezione del filmato
🎬 UN ALTRO MONDO È (ANCORA) POSSIBILE - Testimonianze e riflessioni collettive 20 anni dopo Genova.
Perché il ricordo di Genova non sia solo un ricordo di chi c’era, ma uno strumento per capire e affrontare le dinamiche dei conflitti dell’oggi e del domani.
A 20 anni dai fatti di Genova vogliamo ricordare quelle giornate con lo spirito di trasmetterne la memoria alle nuove generazioni e non lasciarla a una narrazione tossica e distorta che non parla delle tematiche di giustizia sociale e tutela ambientale che il movimento poneva a livello globale e dell’entusiasmo con cui lo faceva.
🥀 Nei giorni di Genova si è scatenata una violenza devastante contro un movimento di centinaia di migliaia di persone che da ogni dove si erano organizzate per iniziare a costruire un altro mondo possibile.
🎤 Ne parliamo con:
▪️ Checchino Antonini, giornalista e scrittore, classe 1962, da oltre trent’anni segue e racconta i movimenti sociali e la “malapolizia”. È direttore de L’Anticapitalista e fa parte del collettivo di giornalisti “Popoff quotidiano. Giornalismo o barbarie”.
Con le Edizioni Alegre ha scritto “Scuola Diaz vergogna di Stato” assieme a Dario Rossi e “Baro” Barilli. Il suo primo libro è Zona Gialla, le prospettive dei social forum (Fratelli Frilli, 2002).
▪️ Michele Azzerri (Sassoferrato, 1978) dopo la laurea in Scienze politiche, ha indirizzato i suoi studi verso le dinamiche politiche, economiche e sociali del Novecento di cui ne indaga le conseguenze nella contemporaneità. Collabora con la “Biblioteca Livio Maitan”, centro di documentazione e ricerca sul marxismo rivoluzionario e la storia del movimento operaio italiano ed internazionale. Per la Biblioteca ha curato il dossier online “20 anni da Genova 2001”, dedicato alla stagione dei movimenti sociali di inizio millennio, in cui ha raccolto innumerevoli articoli, immagini, video e testimonianze di ieri e di oggi. Ha scritto “Rivoluzione e internazionalismo. Trotsky e i trotskismi tra ortodossia marxista e prefigurazione del futuro” (Aracne Editrice, 2015).
Ore 22.00: "Ex Matta canta De Andrè"
🎶 Al microfono del nostro piazzale, sotto il cielo settembrino, il cantautore genovese sarà omaggiato da diversi artisti che per l'occasione reinterpreteranno i brani di Fabrizio De Andrè, il cantautore degli emarginati e poeta degli sconfitti, di idee anarchiche e pacifiste, la cui retorica è intrisa di lotta al potere, di emarginazione e di anticapitalismo.
📸 I portici dell'ex mattatoio ospiteranno per l'occasione una mostra fotografica ed artistica tesa a ricordare quei giorni con immagini ed illustrazioni.


⚠️🦠⚠️
Prenotazione del tavolo obbligatoria via whatsapp al numero 327 4487879.
Servizio erogato solo ed esclusivamente al tavolo.
L’apertura del circolo seguirà le disposizioni del Dpcm per le misure di contenimento anti Covid. Perciò invitiamo tutti i soci a presentarsi muniti di mascherina all’ingresso, inoltre vi invitiamo a compilare il forum on line per il tesseramento http://bit.do/exmatta .
Vi invitiamo durante il concerto e durante tutta la serata a rimanere seduti e di alzarvi solo se strettamente necessario per evitare qualsiasi tipo di assembramento.
⚠️🦠⚠️

Tesseramento 2021

Per sostenere la cultura, l’arte indipendente, i sorrisi e gli abbracci
che torneranno come torneranno i concerti, le mostre,
il cinema ed il teatro,
a Babbo Natale chiedi la tessera arci.

Puoi compilarla cliccando

su questo link: http://bit.do/exmatta

#StayMatta #arci #lafreccia #ExMatta

I NOSTRI SERVIZI

Segui la nostra pagina Facebook

Seguici sui nostri social

© 2020 Arci La Freccia - Exmattatoio - Aprilia LT